Per me la fotografia è poesia con la quale cerco di comunicare la mia sensazione del mondo.

 

La linea nera è una parte di pellicola non esposta alla luce, un pezzo di realtà che non esiste ma che ora si mostra nella sua assenza, con il suo vuoto.